giovedì 24 aprile 2014

La simpaticissima recensione di Federica Ermete alle "Fiabe da Ridere"

http://www.funnyplanet.it/index.php/narrativa/item/140-fiabe-da-ridere/140-fiabe-da-ridere.html#.U1kqrVdChVA

Federica Ermete firma, nel sito FunnyPlanet.it, una recensione molto carina e divertente al mio libro "Fiabe da Ridere", Youcanprint. Grazie, Federica! :-)


15 racconti ironici, divertenti ed irriverenti, caratterizzati da uno stile tutto particolare.
Più o meno lunghi, il fil rouge che li accomuna tutti è quel pizzico di 'piccante' che l'autrice non si scompone a velare, anzi...
In alcuni casi ci si diverte con i rifacimenti di grandi classici: il caso di "Biancanera" è, a tal proposito, emblematico (a me ha divertito tantissimo, ma terrei questa versione di Biancaneve ben lontano dalla portata dei bambini!!!).
L'ambientazione e i personaggi della maggior parte dei racconti rimandano ad un'epoca rinascimentale; anche il linguggio utilizzato dai vari personaggi richiama il vernacolo fiorentino. Tuttavia, in alcuni punti si resta un po' spiazzati: è infatti inusuale immaginare un cavaliere che sosta presso una locanda le cui stanze sono accessoriate con telefono diretto, tv color, ristorante, discoteca e pianobar!!! E ancora, è altrettanto strano immaginare una maga/santona/guaritrice dotata di telefono cellulare per essere sempre reperibile dai suoi pazienti!!!
Una lettura piacevole che riesce a far evadere dai nostri giorni, dai nostri tempi e dalla nostra quotidianità!



2 commenti:

  1. Mi incuriosisce molto questa recensione e penso proprio che leggerò il libro. Se ti va puoi dare un'occhiata agli estratti gratuiti del mio dal blog oppure partecipare alla presentazione del 5/5 a Roma (dalle 18.00 al Teatro Testaccio), dove dibatterò di letteratura femminile e rapporto tra editoria digitale ed editoria cartacea. Se vuoi puoi fare domande in streaming collegandoti a questo link http://www.ustream.tv/channel/presentazione---noi-ancora-una-volta. Ti aspetto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Marie Therese Taylor, a presto :-)

      Elimina

Grazie per il tuo commento, verrà pubblicato non appena lo avrò visionato.